POSA

Le operazioni fondamentali prima dell'inizio della posa del legno riguardano i controlli che devono essere eseguiti sul massetto e sono :

Stagionatura : La stagionatura è il periodo che deve intercorrere prima che il massetto sia indurito perfettamente. Questo periodo dipende dal tipo di materiale usato, dallo spessore e dalla quantità di umidità presente nell'aria, può variare dai 15 ai 60 giorni ed oltre.

 

Umidità : L'umidità residua è un dato molto importante poichè consente la posa del pavimento anche se la caldana non è ancora perfettamente stabilizzata. vengono usati due tipi fondamentali di strumenti.
Gli igrometri a carburo e quelli elettrici. I primi risultano essere i più affidabili; i secondi permettono di ottenere più misurazioni in minor tempo.

 

Spessore : Lo spessore viene misurato facendo un buco nello stesso massetto. Dovrà essere compreso tra i 4÷7 cm. per i massetti in cemento e i 2.5÷5 per quelli in anidrite.

 

Compattezza : La compattezza si misura battendo con una mazzetta di circa 800 g. sul massetto. Tali colpi oltre a non lasciare un impronta devono avere un suono pieno, un suono cupo e smorzato significherà un insufficiente spessore o un distacco dallo strato sottostante.

 

Durezza superficiale : La durezza superficiale viene misurata con delle graffiature fatte da un chiodo di acciaio. Tali graffiature non devono risultare profonde e non devono evidenziare sgretolamenti ne formazione di polvere a granulometria sottile.

 

Fessurazioni e crepe : Le fessurazioni si possono dividere in ferme o mobili. Le prime non costituiscono un problema. Le seconde devono essere risanate, si riconoscono, mentre viene controllata la compattezza, per il loro suono e per l'espulsione di polvere attraverso le crepe.

 

Planarità : Problema ostico e di grande contrasto tra muratori e parquettisti. Il legno posato segue l'andamento del massetto per ciò, in teoria, dovrebbe avere una tolleranza di un millimetro ogni metro in ogni direzione e qui cominciano i problemi. Sarà molto difficile ottenere questo grado di planarità di conseguenza il posatore dovrà fare presente il problema al committente che deciderà, sempre entro accettabili limiti, il da farsi.

 

Home